Cosa sono i Black Point Segnalazione Black Point Ricerca i Black Point FotoGallery
Visita il sito Fondazione ANIA Visita il sito smANIA di sicurezza.it Patrocinio
Sentenze giurisprudenza
   
Quando capita un incidente dovuto alla cattiva manutenzione stradale l’automobilista si domanda se il proprietario dell’infrastruttura possa essere considerato responsabile dell’evento.

L’orientamento più tradizionale della giurisprudenza tiene conto del fatto che il danneggiato ha l’onere di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno e, qualora l’ostacolo fosse stato visibile ed evitabile, si ritiene di non dover addebitare automaticamente una responsabilità all’ente proprietario della strada.

Questa responsabilità può essere invocata solo nell’ipotesi che la buca o avvallamento costituisca “insidia o trabocchetto”, non prevedibile e non evitabile con la normale diligenza.

La giurisprudenza più di recente ha ammesso la possibilità di un concorso di colpa fra privato e proprietario della strada nella produzione dell’evento dannoso, cosa che prima veniva categoricamente esclusa.

Spetta al Giudice stabilire se e quanto il comportamento del danneggiato abbia influito sulla produzione del danno e sulla sua misura.
 
   
Per visualizzare
l'elenco delle sentenze
clicca qui
     
  Abbiamo cercato di raccogliere una serie di sentenze significative che possono aiutare l’automobilista vittima dell’”insidia stradale” a capire e decidere se è opportuno ricorrere alle vie legali e quali siano le probabilità di ottenere soddisfazione al danno subito.  
     
   
Scarica su navigatore
Chi siamo
Sentenze
giurisprudenza
Documenti
Statistici
Ricerca Dati
Statistici
Newsletter
  Mappa
  Glossario
  Help
  FAQ
  Contatti
  White Point
abbiamo risolto
Altre iniziative
Vai
"La Fondazione Ania attiva la procedura solo per i Black Point che vengono segnalati dagli utenti
e non responsabile per mancate o per errate segnalazioni
"
   CREDITS    Directory   Privacy